Grillo contro i sindacati: eliminiamoli!

Beppe Grillo (Getty Images)

Il fondatore del Movimento 5 Stelle, Beppe Grillo, si è scagliato contro i sindacati italiani, paragonandoli ai pariti politici e chiedendone l’abolizione. “Voglio uno Stato con le palle“, ha detto ieri con il suo solito eloquio, parlando a Brindisi durante una delle sue tappe dello “Tsunami tour”. “Eliminiamo i sindacati che sono una struttura vecchia come i partiti. Le aziende devono essere di chi lavora“, ha aggiunto.

“Se non andiamo noi al governo c’è il rischio che ci vadano gli estremisti di destra o di sinistra”, ha affermato il comico e blogger: “Noi andiamo con una penna a fare la nostra rivoluzione”, ha sottolineato.

“Qualsiasi governo durerà sette otto mesi se non ci siamo noi”, ha avvertito Beppe Grillo.

Redazione

Con direttanews.it sei sempre al centro delle notizie, clicca QUI e diventa fan