Altro episodio di razzismo nel calcio

Calcio (getty images)

 

Dopo l’episodio di razzismo che aveva coinvolto il giocatore del Milan Boateng nel match contro la Pro Patria, un’amichevole del 4 gennaio, un altro episodio riprovevole di razzismo è successo nel campionato giovanile, con protagonista ancora la Pro Patria. Nel match del torneo Beretti fra i bustocchi e il Casale, Fabiano Riberio, giocatore di colore dei piemontesi, è stato insultato da uno della Pro Patria con una frase del tipo ”negro di m….”. Il ragazzo del Casale ha colpito l’avversario ed è stato espulso dall’arbitro che non ha sentito la frase incriminata. Ne è nata una rissa, al termine della quale sono stati mandati fuori anche il tecnico del club piemontese e un dirigente. A quel punto il Casale ha deciso di finire lì il match e uscire dal campo per protesta.

Marco Orrù