Elezioni, proposta choc di Berlusconi a Milano: “Risarciremo gli italiani dell’Imu pagata nel 2012”

Silvio Berlusconi (Getty Images)

Berlusconi a Milano per parlare della sua “proposta choc” in vista delle elezioni. Il leader del Pdl, Silvio Berlusconi, è arrivato intorno alle 11.10 al Centro congressi di Milano dove terrà una “conferenza stampa aperta al pubblico” che farà per olto parlare tutti i giornali.

“Via l’Imu sulla prima casa, risarcimento in posta dell’Imu pagata nel 2012, via l’Irap in 5 anni, via il finanziamento pubblico ai partiti”.

Silvio Berlusconi, dopo aver cantato l’inno di Mameli nella ex fiera di Milano, ha reso così noto i contenuti del nuovo contratto con gli italiani; in cambio chiede il voto degli italiani per diventare ministro dell’Economia e attuare questo programma.

“Nel primo Consiglio dei ministri – ha spiegato – delibereremo come risarcimento la restituzione dell’Imu pagata dai cittadini sulla prima casa attaverso gli uffici postali riavrete in contante quello che avete pagato nel 2012. Oppure tramite i conti correnti dei contribuenti”. Per uanto riguarda le imprese ha spiegato: “Riduzione dell’Irap in cinque anni, un’imposta-rapina per le nostre imprese”.

“È un dolore dirlo ma oggi il rapporto di fiducia del cittadino verso lo stato è in grave crisi, turbato da scandali recenti causati da qualche mestierante della politica, da un clima di intimidazione verso contribuente e dal sovvertimento della volontà elettori con governo tecnico”.

Redazione online