Berlusconi promette: “Possibili quattro milioni di nuovi assunti”

Silvio Berlusconi (Getty Images)

Prosegue la campagna mediatica di Silvio Berlusconi, che oggi, in un appello ai giovani su Rai Web Radio, ha annunciato: “Se ogni impresa assumesse anche un solo giovane avremmo 4 milioni nuovi posti di lavoro”. Secondo l’ex premier, infatti, “se gli italiani con il loro voto ci daranno la possibilità di governare già nel primo Consiglio dei ministri approveremo un decreto legge che consentirà ad un’impresa di assumere un nuovo collaboratore senza dover pagare né i contributi né le tasse per i primi anni. Converrà più di un’assunzione in nero”.

Queste nel concreto le due proposte messe in campo dal Cavaliere: “possibilità di non pagare le imposte per i primi cinque anni di attività della nuova impresa” e “un prestito per far partire un’attività o compare una casa con un fondo speciale del Tesoro che darà alle banche le garanzie che chiedono”. Prosegue l’appello: “Se coltivate un sogno, quello di fare gli imprenditori vi troverete una sorpresa e cioé la possibilità di non pagare le imposte per i primi cinque anni di attività della nuova impresa. Se poi vi servisse un prestito per far partire un’attività o una casa un fondo speciale del Tesoro darà per voi alle banche le garanzie che chiedono. Questo ci impegnamo a fare quando saremo al governo. Io credo in chi è giovane”.

 

Redazione online