Oscar Pistorius accusato di omicidio per aver sparato alla fidanzata

Oscar Pistorius, coperto da un cappuccio, arrestato dopo aver ucciso la fidanzata (Foto: AFP/Getty Images)

Il celebre atleta olimpico e paralimpico Oscar Pistorius, che nella notte aveva sparato uccidendola alla propria fidanzata, la modella Reeva Steenkamp, è stato arrestato con l’accusa di omicidio. La polizia non crede allo scambio di persona: si parlava in un primo momento del fatto che Pistorius avesse scambiato la propria fidanzata per un ladro, sparandole quattro colpi di arma da fuoco, alle braccia e alla testa. In passato l’atleta era stato accusato di violenza domestica.

Testimoni hanno riferito alla polizia di aver udito urla e rumori di colluttazione provenienti dalla casa di Pistorius prima della sparatoria.

L’episodio si è verificato nella città sudafricana di Pretoria. L’atleta aveva detto alla polizia di aver scambiato la propria fidanzata per un ladro introdottosi in casa sua, quando invece era solo la sua ragazza che voleva fargli una sorpresa per San Valentino. Ma questa ipotesi non sembra credibile secondo la polizia.

Il giudice non ha concesso a Oscar Pistorius la libertà su cauzione.

Redazione

Con direttanews.it sei sempre al centro delle notizie, clicca QUI e diventa fan