Grillo: l’accesso gratuito al web sia un diritto costituzionale. Ho capito che vinceremo

Beppe Grillo (getty images)

Beppe Grillo, fondatore del Movimento 5 Stelle, è tornato a parlare di diritti fondamentali dei cittadini durante la tappa del suo Tsunami Tour elettorale, ieri a Ivrea, in Piemonte.

“Noi – ha detto Grillo – proponiamo l’accesso a internet gratuito, alla conoscenza per diritto di nascita. E’ come la salute e come la religione“, ha detto il comico genovese con riferimento ai diritti sanciti dalla Costituzione.

Parlando dei referendum, soprattutto di quello sull’acqua pubblica, Grillo ha aggiunto: “Tutti i referendum che ci sono costati sono finiti nel c…. Metteremo nella Costituzione la possibilità per i cittadini di fare referendum senza quorum“, ha sottolineato il fondatore del Movimento 5 Stelle.

In un’intervista all’agenzia France Presse, Beppe Grillo ha detto: “Ho capito assolutamente che stiamo vincendo le elezioni, perché è troppo trasversale” il consenso al Movimento 5 Stelle: “Arriva da lontano… ci sono donne, vecchi, bambini, anziani, pensionati, dottori, architetti, operai, disoccupati…”. “Ho capito che vinceremo e ci dobbiamo preparare molto bene”, ha concluso Grillo.

Redazione

Con direttanews.it sei sempre al centro delle notizie, clicca QUI e diventa fan