Napoli, Mazzarri chiede una reazione immediata: “Ripartire subito per ritornare grandi”

Mazzarri (Getty Images)

Dopo il pesante ko interno contro il Viktoria Plzen  In europa League è ritornato a parlare Walter Mazzarri nella consueta conferenza stampa pre – partita. Il tecnico partenoopeo è apparso molto amareggiato ed ha chiesto subito una reazione ai suoi:  “E’ evidente che un tecnico, dopo una prova come quella di giovedì, si aspetti una prestazione di tutt’altro livello. Il risultato è relativo, non si può giocare solo da quello, ma io voglio vedere una squadra che abbia una grandissima fame, che aggredisca l’avversario. In realtà ci siamo sempre riusciti, ma questo non è accaduto nell’ultima gara soprattutto nel primo tempo”.

Mazzarri è ritornato nuovamente sull’atmosfera soporifera del San Paolo e sull’importanza dell’Europa League:  “Tutti ci guardano ma anche per tutti l’Europa League non ha la stessa considerazione della Champions anche se i club sono tutti di grande livello. C’era la pressione, anche da parte vostra, di fare più gol possibili per toglierci il pensiero. Avevo detto ai miei di non avere la pressione di fare per forza gol ma a volte non riescono a stare concentrati isolandosi dal resto. Sono gare insidiose queste, anche se magari nessuno viene a guardare la partita. Mi sembrava che fosse un’amichevole ad un certo punto, il San Paolo poi era semivuoto”.

Polemica con Antonio Conte sul calendari. Il tecnico della Juventus  si era lamentato del Calendario sfavorevole in questo mese per i bianconeri: “ “Loro hanno giocato martedì e giocheranno stasera, noi giovedì sera ed in campo domani pomeriggio. Quanti giorni abbiamo avuto? Credo che la matematica non sia un’opinione, fate voi i calcoli. Vogliamo parlare della prossima? Si gioca di venerdì Napoli-Juve, e noi quando giochiamo con l’Udinese? E loro? Domani avrei preferito giocare in notturna, almeno per dire qualcosa in più alla mia squadra di una signora squadra come l Sampdoria, ma non ne voglio parlare ora, a fine campionato farò le mie valutazioni”.

Redazione Online