Rugby, Morisi: “Ci vorrà tanto cuore”

Jacques Brunel (Getty Images)

Luca Morisi, chiamato dal ct Jacques Brunel in sostituzione dell’infortunato Alberto Sgarbi, ha suonato la carica in vista dell’importante incontro nel Sei Nazioni contro il Galles, match che si prospetta piuttosto complicato a causa della caratura dell’avversario e delle pressioni alle quali è sottoposta la Nazionale italiana. Il 22enne ha così spiegato l’approccio giusto da avere nelle gare di questo tipo: “Dopo Murrayfield dobbiamo capire se il nostro gioco è così completo e maturo per competere con più squadre nel corso del Sei Nazioni. E in questo senso la partita con il Galles è la più importante – ha ammesso –  Loro hanno vinto in Francia, i trequarti sono molto pericolosi e proprio Sgarbi sarebbe stata un’ottima opzione per contenerli. Cosa dobbiamo fare? Cercare di conservare il possesso, evitare di lasciarli correre al largo, altrimenti si rischia di andare in affanno. E ci vorrà anche tanto cuore”, riporta “La Gazzetta dello Sport”.

Redazione Online