Lampedusa: soccorso in mare per 74 migranti

Barcone carico di migranti (Getty Images)

Un gruppo di migranti presumibilmente originari della Somalia è stato soccorso nel corso della scorsa notte vicino Lampedusa. Settantaquattro in tutto le persone a bordo del gommone  lungo solamente 10 metri che, nel tentativo di raggiungere le coste italiane, stava andando alla deriva.

La Guardia Costiera siciliana è riuscita ad intercettare l’imbarcazione successivamente alla ricezione di un allarme giunto grazie alla segnalazione di un cellulare satellitare.

Stando a quanto si legge dal verbale diffuso dagli stessi uffici della Guardia Costiera, la localizzazione sarebbe avvenuta a circa 145 miglia a sud dell’isola di Lampedusa. Prima del’arrivo di due motovedette specializzate nel recupero in mare, le autorità marittime avevano individuato la presenza di sette navi mercantili nella zona interessata ed avevano chiesto a questi di effettuare i primi soccorsi.

“Alle ore 21 circa, uno dei mercantili allertati dalla Guardia Costiera Italiana individuava l’unità in difficoltà e vi si avvicinava, ma al rifiuto dei migranti di effettuare il trasbordo, preferiva attendere l’arrivo delle due motovedette italiane che sarebbero arrivate a breve. Raggiunto il gommone alla deriva, le due motovedette della Guardia Costiera iniziavano il trasbordo dei 74 migranti. La nave della Marina Militare Italiana, presente in zona durante le operazioni di trasbordo, seguirà le due motovedette nel rientro a Lampedusa”, scrivono dalla Guardia Costiera all’interno del verbale.

I migranti salvati in mare dovrebbero arrivare sulla costa questa mattina.

 

Redazione online