Berlusconi in Senato. La folla lo insulta e lui risponde: “Vergognatevi”

Silvio Berlusconi (Getty Images)

E’ stato accolto da una folla di cittadini indignati Silvio Berlusconi, recatosi poco fa a palazzo Madama per esprimere il proprio voto in occasione dell’ultimo scrutinio per l’elezione del presidente del Senato della Repubblica. Non appena giunto nei pressi del palazzo ed è uscito dalla sua autovettura indossando degli occhiali scuri a dimostrare la malattia oculistica per cui è stato recentemente ricoverato al San Raffaele, il Cavaliere è stato assalito dalle urla di un gruppo di persone che lo stavano attendendo.

Gridando “Buffone” e fischiando l’ex presidente del Consiglio, la folla ha voluto esprimere il suo dissenso nei confronti di quanto fatto da Berlusconi in campo politico e, soprattutto, riguardo alle ultime vicissitudini giudiziarie che lo hanno coinvolto.

Il Cavaliere non ha mancato, prima di entrare dentro palazzo Madama, di rivolgersi ai suoi critici e di urlare “vergognatevi”.

Una volta varcata la soglia del palazzo che ospita il Senato, Berlusconi ha rilasciato ai giornalisti alcune dichiarazioni concentrandosi sul ruolo cruciale del Movimento 5 Stelle. Definendo “setta” il partito di Beppe Grillo, l’ex premier ha rincarato la dose dicendo che, a suo parere, i grillini non dovrebbero essere seduti in Parlamento.

In relazione alla votazione in corso per l’elezione del presidente del Senato, Berlusconi ha detto: “Non so se Schifani vincerà, tanto questa elezione non ha alcuna importanza”.

 

Redazione online