Roma: parte la manifestazione del Pdl in sostegno a Berlusconi

Silvio Berlusconi (Getty Images)

Il Pdl sta scendendo in piazza in queste ore a Roma per protestare contro la presunta persecuzione dell’ex premier Silvio Berlusconi da parte della magistratura. Nel corso delle ultime settimane numerose sono state le controversie relative ai processi per il caso Ruby e per il caso Mediaset. Gli screzi con i giudici sulla questione del legittimo impedimento, della malattia (un’uveite) del Cavaliere, delle visite fiscali ordinate per comprovare l’impossibilità a prendere parte ai processi dai pm Boccassini e Bertolé Viale. Proprio in riferimento a questi ultimi avvenimenti Berlusconi ha deciso di indire una giornata di protesta di tutto il Pdl. Secondo quanto riportato nell’annuncio pre-manifestazione, si tratta di un’adunata contro “oppressione fiscale, burocratica e giudiziaria”.

In Piazza del Popolo, poco prima dell’inizio della manifestazione, sono arrivati in tanti, dotati di striscioni, bandiere del partito, cappellini e cartelli. Ovunque, anche negli slogan, campeggia lo slogan “Anch’io con Silvio”.

Nella piazza sono stati montati dei maxischermi su cui stanno già scorrendo immagini di video con al centro la figura di Berlusconi. Proprio il presidente del partito è atteso per la serata e dovrà fare un discorso dal palco.

Il Pdl ha voluto specificare che si è fatto carico della maggior parte delle spese al fine di non gravare sul bilancio del comune di Roma. “Il partito ha ritenuto opportuno incaricarsi di tutte le spese relative al piano Ama, per il ripristino del decoro urbano della piazza, e al pagamento del piano sanitario predisposto per la sicurezza dei partecipanti alla manifestazione  per garantire il regolare afflusso e deflusso dei manifestanti, il Pdl ha provveduto, inoltre, al pagamento dei costi necessari per l’istituzione del servizio navette Atac, per un totale di 80 mezzi, e per l’intensificazione del servizio di metropolitana, con la predisposizione di due convogli in piu’ sulla Linea A e tre sulla Linea B”.

 

Redazione online