Movimento 5 Stelle: Grillo parla dopo la riunione top secret

Beppe Grillo nel giardino della propria abitazione a Genova (Giuseppe Cacace/AFP/Getty Images)

Beppe Grillo ha rilasciato alcune dichiarazioni al termine del convegno segreto che assieme ai neoeletti parlamentari del Movimento 5 Stelle. Nonostante le controversie che nelle ultime ore sono scoppiate all’interno del gruppo politico, soprattutto in seguito all’intervista rilasciata da Tommaso Currò a La Stampa in cui si sosteneva la necessità di un accordo con il Pd, il comico genovese ha detto ai giornalisti che il Movimento rimane compatto e non si dividerà.

“Non mi aspettavo totale condivisione nel movimento. E’ legittimo che qualcuno la pensi diversamente” ha affermato Grillo. “Non siamo noi che ci stiamo dividendo, si stanno dividendo gli altri”.

Il comico ha poi fatto sapere che i parlamentari del Movimento attendono l’elezione del presidente della Repubblica, convinti di poter giocare il proprio ruolo in quel contesto. “Dobbiamo arrivare calmi e sereni all’elezione del presidente della Repubblica che sara’ molto diverso da questo”, dice Grillo.

Il leader del M5S non ha poi evitato di riferirsi, ancora una volta, ad un’eventuale alleanza tra Pd e Pdl. Se questa si farà, a sua avviso, la gente prenderà i bastoni” perché arrivata ad un momento di saturazione e di totale scontento nei confronti della politica.

Altra questione affrontata nel corso del meeting top secret svoltosi presso la fattoria di Tragliata, è quella dell’utilizzo dei social network e delle piattaforme web assegnate ai parlamentari del Movimento. Queste, secondo stabilito, dovranno essere utilizzate solo per condividere spunti relativi al programma politico e non dovranno più essere conditi con questioni di carattere personale.

 

Redazione online