Diego Della Valle: “Destineremo l’1% dell’utile netto del nostro gruppo a iniziative di solidarietà”

Diego Della Valle (Getty Images)

Nel corso di una conferenza stampa, il noto imprenditore marchigiano Diego Della Valle, leader indiscusso del settore calzaturiero di alta qualità, ha manifestato l’intenzione del proprio gruppo di voler destinare l’1% degli utili netti “a tutto quello che riguarda la solidarietà, con attenzione forte al territorio”. Secondo mr. Tod’s, “sono centinaia di milioni che possono essere messi subito a disposizione, enormi risorse che possono essere messe a disposizione di chi ha bisogno in tempi brevissimi”.

Della Valle ha spiegato ancora di voler sostenere “il mondo dell’infanzia, dei vecchi e quello dei giovani che entrano nel mondo del lavoro”, aggiungendo: “Si tratta di una soluzione non utopica ma realizzabile, che già dalla prossima settimana inizieremo ad attuare”. Poi l’auspicio “che assieme a me anche molti altri imprenditori italiani facciano lo stesso domattina io un po’ di nomi li ho in mente, e vedrete che un bel pezzo di Italia lo copriremo e faremo ripartire l’economia reale del Paese. Questi sono fatti veri, parole zero”.

“La disperazione vera ha bisogno di avere un pò di conforto nella sostanza” – ha detto ancora l’imprenditore marchigiano – “e nella forma può far pensare che tra un po’ si potranno rivedere le cose positivamente”. La proposta di Della Valle, che ha ribadito come questo sia “un appello che lancio al mondo del lavoro, al mio mondo, alle aziende ben condotte e fortunate”, secondo lo stesso patron di Tod’s, “significherebbe fare una finanziaria a modo nostro”. Poi la stoccata decisa alla classe politica italiana, colpevole di “grande irresponsabilità. Dopo 40 giorni discutono solo di come salvare le loro sedie. E dall’estero ci guardano”.

 

Redazione online