Afghanistan: feriti due soldati italiani. Non sono in pericolo di vita

Shindand (Getty Images)

Ancora brutte notizie dall’Afghanistan. Due militari dell’esercito italiano italiano che viaggiavano a bordo di un Lince sono rimasti feriti nella deflagrazione  di un ordigno improvvisato nell’ovest del paese asiatico.

I due ragazzi non sono in pericolo di vita e sono stati immediatamente trasportati presso il ‘Role 2’ di Shindand.

L’esplosione ha investito il blindato intorno alle 7 di stamane ora italiana, le 9,30 locali, presso il villaggio di Awkalan, a 8 chilometri a sud di Shindand. “Un mezzo blindato Lince della Transition Support Unit-Center è stato investito dall’esplosione di un ordigno improvvisato” hanno spiegato dal comando del contingente italiano. I due militari, hanno sottolineato le fonti militari, “non versano in pericolo di vita” e sono curati presso l’ospedale militare da campo di Shindand. I familiari sono già stati informati.

Redazione online