Allarme da Fornero: forse un miliardo di euro non è sufficiente per la cassa integrazione

Il ministro del Lavoro Elsa Fornero (Getty Images)

Intervenendo questa mattina al Gr1 Rai, il Ministro del Lavoro Elsa Forenro ha lanciato un allarme sulle risorse necessarie per la cassa integrazione, che negli ultimi mesi ha fatto registrare un’impennata di richieste. “Se riuscissi a destinare al finanziamento della cassa integrazione un altro miliardo di euro potrei dirmi soddisfatta, anche se c’è il rischio che possa non essere ancora sufficiente“, ha detto Fornero.

“Ho incontrato le Regioni e le parti sociali che tornerò ad incontrare questa settimana. Noi cerchiamo di fare tutto quello che è possibile sul fronte di nuove risorse“, ha aggiunto il Ministro del Lavoro. Fornero ha promesso il massimo impegno per recuperare i fondi necessari a coprire la cassa integrazione. “Sono pienamente consapevole del problema”, ha spiegato il ministro, “noi, anche se siamo un governo in carica solo per l’ordinaria amministrazione, non rimarremo di certo con le mani in mano”.

Fornero ha comunque escluso il ricorso ad una manovra economica aggiuntiva per finanziare la cig in deroga. “Mi fido a questo riguardo delle parole del ministro Grilli – ha detto -. Per finanziare gli ammortizzatori sociali dovrà essere seguita la strada che abbiamo già intrapreso: se riusciamo a ridurre ancora alcune voci della spesa pubblica possiamo trovare le risorse, almeno un po’ delle risorse che sono necessarie”. Quindi, il Ministro del Lavoro ha criticato le forze politiche, accusandole di trascurare questa grave emergenza: “Mi sembra che le forze presenti in parlamento siano ancora più concentrate su questioni che riguardano l’esistenza e l’evoluzione dei partiti piuttosto che non ai problemi del Paese”.

Redazione

Con direttanews.it sei sempre al centro delle notizie, clicca QUI e diventa fan