Premio Pulitzer: incetta di premi per la redazione del New York Times

Il palco del premio Pulitzer (getty images)

Sono stati pubblicate le liste dei vincitori del prestigioso premio Pulitzer, il riconoscimento che negli Stati Uniti si assegna annualmente a figure di spicco nel campo del giornalismo, della letteratura, della musica.

Per quanto riguarda il settore del giornalismo fa incetta di premi, con un totale di quattro targhe, la redazione del New York Times, artefice nell’ultimo anno di importanti servizi e inchieste sul governo cinese e sulle multinazionali statunitensi Wal Mart e Apple. La testata statunitense si è aggiudicata il premio “Investigative Reporting” per il lavoro condotto da David Barstow e Alejandra Xanic von Bertrab sull’attività di Wal Mart in territorio messicano; il premio “Explanatory Reporting” per un’inchiesta sulla Apple; il premio “International Reporting” per quanto scoperto da David Barboza sull’esecutivo cinese; il premio “Feature Writing” per la storia multimediale firmata da John Branch.

I riconoscimento al lavoro di fotografia giornalistica è andato a Rodrigo Adb, Manu Brabo, Narciso Contreras, Khalil Hamra e Muhammed Muheisen, fotoreporter dell’Associated Press che hanno operato per testimoniare con immagini la tragicità del conflitto in Siria.

Per quanto riguarda la letteratura, il premio per la narrativa è andato ad Adam Johnson per l’opera The Orphan Master’s Son, per il teatro ad Ayad Akhtar con Digraced, per la poesia a Sharon Olds, autrice di Stag’s Leap.

Nel campo della musica vincitrice è risultata Caroline Shaw con Partita for 8 Voices.

 

Redazione online