Pioggia a Firenze (Foto: CLAUDIO GIOVANNINI/AFP/Getty Images)

Il lungo ponte tra il 25 aprile e il weekend non sta regalando, se si esclude la giornata di ieri, bel tempo. Già dalle ultime ore perturbazioni e pioggia si sono abbattute su parte della penisola e per domani i meteorologi annunciano un sabato da dimenticare. Pioverà un po’ in tutta Italia, da nord a sud, e le temperature si attesteranno su livelli più bassi rispetto alla media stagionale.

Se sabato la situazione della penisola sarà omologata, secondo gli esperti, a partire da domenica fino almeno a martedì prossimo l’Italia sarà invece divisa in due parti. Al nord e al centro domineranno le nubi e le precipitazioni, al sud le temperature saranno quasi estive (con picchi anche di 30 – 32 gradi) e il sole splenderà in tutta la sua bellezza.

Ritornerà conforme su tutta la penisola la situazione meteo per il 1 maggio, quando la festa dei lavoratori consentirà a migliaia di italiani di fare la consueta scampagnata e di godersi un po’ di vita all’aria aperta. Proprio in concomitanza del 1 maggio dovrebbe infatti approdare sulle coste della penisola il primo anticiclone sub-sahariano dell’anno che i meteorologi hanno ribattezzato Hannibal.

 

Redazione online