Ohio, Cleveland: salve tre ragazze sequestrate per dieci anni

Un'auto della polizia a Cleveland (STEFAN HLABSE/AFP/Getty Images)

Una storia agghiacciante che per molti versi ricorda la vicenda di Natascha Kampusch rapita in Austria all’età di 10 anni, nel 1998, e che riuscì a scappare, dopo 8 anni, dal suo sequestratore.
Simile la dinamica con la quale tre adolescenti di Cleveland, divenute con gli anni delle donne, sono riuscite a liberarsi dai loro carnefici. Una notizia incredibile che ha fatto il giro del mondo e che permane nel mistero. Le tre donne rapite 10 anni fa, Gina De Jesus, Amanda Berry e Michelle Knight sono state salvate e con loro forse altre due bambine.

Ritrovamento:
Secondo le prime ricostruzioni, Amanda, che fu rapita il giorno prima del suo compleanno, forse grazie all’aiuto di un vicino, è riuscita a scappare e ad avvisare la Polizia chiamando il 911.
La giovane avrebbe subito implorato gli agenti di liberare le sue compagne di prigionia prima che tornassero i loro carnefici. Immediato l’intervento delle forze dell’ordine che hanno messo in manette, tre uomini cinquantenni di origini ispaniche. Tra loro, presunto rapitore, l’autista dello scuolabus Ariel Castro, indicato nella telefonata da Amanda Berry.
Dai primi commenti del vice capo della polizia, la casa dei rapinatori rimarrà sotto sequestro della Polizia e del FBI.
Una vicenda che ha sconvolto il quartiere a Sud di Cleveland, tanto più misteriosa che sorprendente in quanto le giovani sono rimaste sotto sequestro vicino a dove erano state avvistate prima di scomparire. Un fatto che riserverà numerosi risvolti e interrogativi sullle ricerche investigative applicate per ritrovare le persone scomparse.

Commenti: “Vedevo questo tipo ogni giorno, abbiamo fatto i barbecue insieme, mai visto niente di sospetto, mai visto le ragazze, solo lui”, ha raccontato il vicino di casa di Castro.
“Sono felice del fatto che queste tre giovani donne siano state ritrovate vive”, ha dichiarato il sindaco di Cleveland, Frank Jackson, sottolineando che vi sono “molte domande a cui dare risposte riguardo a questo caso”.
“E’ una cosa straordinaria che le abbiamo ancora con noi, è una benedizione per la comunità e la polizia e per le famiglie che siano ancora vive, non posso dire quanto sia felice”,ha commentato il capo della polizia Ed Tomba.

Rapimento: Berry fu rapita a 16 anni, il 21 aprile 2003, quando uscì dal ristorante dove lavorava, mentre Gina DeJesus, che aveva all’epoca 14 anni, scomparve tornando a casa da scuola, il 2 aprile 2004. Infine, Michele Knight fu vista l’ultima volta il 23 agosto 2002 a casa del cugino.

Ricovero in ospedale:
Le tre donne e le bambine in evidente stato di choc, sono state immediatamente ricoverate in ospedale e fortunatamente sono state trovate in buone condizioni. “Continuavano a piangere e gridare, chiamate la polizia, aiutateci, per favore”, hanno commentato i vicini che hanno assistito al ritrovamento.

Genitori: E’senza altro una storia a lieto fine che si augurano tutti i genitori di bambini scomparsi. Momenti intimi, intensamente drammatici. La madre di Gina DeJesus ha dichiarato di non aver mai perso la speranza di ritrovare sua figlia: “Ho sempre detto che sentivo che Gina fosse viva, è una cosa che una mamma sente”.

Redazione