Summit Commonwealth: il Principe Carlo al posto della Regina Elisabetta

Il Principe Carlo d'Inghilterra (Getty Images)

Prove di successione al trono? La regina Elisabetta II non andrà al summit dei capi di Stato del Commonwealth, previsto per il prossimo novembre in Sri Lanka. Al suo posto andrà il figlio, il principe Carlo. A darne l’annuncio è Buckingham Palace con un comunicato ufficiale. L’età avanzata di Elisabetta, che lo scorso 21 aprile ha raggiunto gli 87 anni, potrebbe aver fatto propendere la sovrana ad evitare un viaggio così lungo e impegnativo. Oppure potrebbe trattarsi di un primo passo verso una maggiore delega delle sue funzioni e prerogative, fino alla cessione del trono? La regina d’Olanda Beatrice, all’età di 75 anni, ha da poco abdicato a favore del figlio Willem-Alexander, che con i suoi 46 anni è diventato il più giovane sovrano d’Europa. Non sappiamo ancora se Elisabetta seguirà la stessa strada e se lascerà a favore del figlio Carlo o, come da tempo ipotizzano in tanti, addirittura a favore del nipote William, che la prossima estate diventerà padre.

Agli inizi di marzo, Elisabetta aveva sofferto di un’influenza gastrointestinale che l’aveva costretta ad alcuni giorni di ricovero in ospedale e a cancellare il viaggio a Roma con la visita al Presidente Napolitano che aveva in programma. Forse potrebbero essere i problemi di salute ad aver influito sulle modiche alla sua agenda anche per il summit del Commonwealth, ma non è dato sapere. La regina non manca al vertice dal 1973.

Comunque, secondo alcuni osservatori, la decisione di far partecipare il principe Carlo al summit è volta a creare le condizioni affinché l’erede al trono sia il prossimo capo del Commonwealth.

Redazione

Con direttanews.it sei sempre al centro delle notizie, clicca QUI e diventa fan