Croazia al voto per le amministrative: importante test per Zoran Milanovic

 

Zoran Milanovic (getty images)

Questa mattina alle 7 in Croazia sono iniziate le operazioni di voto per le elezioni amministrative, con il rinnovo dei 555 consigli comunali e 21 provinciali e l’elezione diretta di altrettanti sindaci e presidenti di provincia.
Si vota dunque a 40 giorni dall’ingresso del Paese ex jugoslavo nell’Ue e questa tornata viene considerata anche un importante test nazionale sulla tenuta del governo socialdemocratico (Sdp) del primo ministro Zoran Milanovic, che non riesce a far ripartire l’economia, in recessione per il quarto anno consecutivo.

Si vota fino alle 19, quando saranno note le prime proiezioni per le maggiori città.
Nella capitale Zagabria è favorito il sindaco uscente Milan Bandic, in carica dal 2000, prima come socialdemocratico e ora indipendente. A Spalato, capoluogo della Dalmazia, è previsto un testa a testa tra il candidato dell’Sdp e quello dell’Unione democratica croata (Hdz, conservatori), mentre a Fiume (Rijeka) dovrebbero essere riconfermati i socialdemocratici, che governano la città adriatica dal 1990.

 

Redazione online