Francia: Legione d’Onore per Bob Dylan. Un’onorificenza segnata dalla polemica

Bob Dylan (Getty image)

Già insignito Cavaliere delle Arti e delle Lettere della Repubblica francese, nel 1990 dall’allora ministro della cultura Jack Lang, il cantautore americano Bob Dylan riceverà anche la Légion d’Honneur, la più alta onorificenza francese.

E’ quanto ha annunciato Jean-Louis Georgelin, il Gran Cancelliere dell’Ordine, dichiarando che “la signora ministro della Cultura presto potrà dare l’onorificenza a Bob Dylan”.

Tuttavia, la proposta presentata dal ministro alla cultura francese Filipetti fu fortemente criticata, all’inizio del maggio, dal gran cancelliere che definì Bob Dylan “indegno” di ricevere l’onorificenza.
Infatti, stando a quanto riportano i quotidiani francesi, Le Monde e Le Point, la proposta fu contestata a causa del comportamento polemico e contestatario all’epoca della guerra del Vietnam e dell’utilizzo della marijuana da parte di Dylan: “Alcuni si sono ritenuti giudiziosi nel lanciare una polemica contro di me, senza verificare le mie riserve e la procedura da rispettare in un caso come questo. Da parte sua, il consiglio dell’ordine ha svolto il suo lavoro. L’esame del dossier eseguito con le nostre ambasciate negli Stati Uniti ha permesso di approfondire la vita caotica e i testi di questo artista al di fuori delle righe, riconosciuto mondialmente come un’immenso cantante e un gran poeta”.

Opinione espressa da Georgelin a seguito della delibera dell’Alto Consiglio della Legione d’Onore che rende noto di aver approvato la nomina dopo aver preso in esame la proposta in maniera conforme al Gran maestro e al presidente della Repubblica: “L’Alto Consiglio ha esaminato il dossier, ignorando le polemiche che aveva fatto scaturire, nel rispetto delle sue procedure e della legge”, sottolinea la nota.

Anche il partito di estrema destra, Le Front National fu contrario alla proposta. Il leader Marine Le Pen si disse “scioccata”.
Mentre, il ministro della cultura non ha ancora rilasciato dichiarazioni, affermando di non aver ricevuto notifiche in merito, Le Monde ha ricordato il conferimento dell’onorificenza dato ad un altro straniero, il cantate inglese Paul McCartney insignito della Legione d’Onore, lo scorso settembre 2012, dal presidente François Hollande.

Redazione