Lega Nord, Salvini replica a Bossi: “Maroni sta facendo bene il suo lavoro”

Bandiere della Lega Nord (Getty Images)

Il segretario della Lega Lombarda, Matteo Salvini, ha risposto ad Umberto Bossi, che in un’intervista a Repubblica ha duramente attaccato il segretario del partito, Roberto Maroni definendolo un “traditore”. “Bossi sbaglia”, “è un momento in cui la gente alla politica chiede risposte, non polemiche, non litigi”, ha detto Salvini, raggiunto telefonicamente da Skytg24. “Maroni è stato eletto dal 100 per cento dei militanti, punto. Bossi ne prenda atto e ci dia una mano a lavorare“, ha sottolineato il segretario della Lega Lombarda, definendo l’attacco di Bossi a Maroni è “curioso, dannoso e inutile. Inutile per Bossi, che ha fatto tanto, ci ha portato fino a qua e non merita di essere ricordato per queste polemiche finali. È inutile alla Lega: abbiamo trecento sindaci che si dannano l’anima per tenere aperte le scuole materne, le case di riposo, diminuire le tasse. La battaglia sarà durissima in autunno contro Bruxelles e contro lo Stato che non dà una risposta e non dà una lira”, ha sottolineato Salvini. “Se qualcuno ti spara alle spalle non aiuta”, “così facendo Bossi fa il male del Nord e il male della Lega”, ha rimarcato.

Il contenuto dell’intervista di Bossi, cui lo ripeto va la mia eterna riconoscenza – ha detto Salvini -, è del tutto ingiustificato. Non capisco proprio quale sia il motivo di una cosa come questa, proprio mentre il segretario Maroni sta facendo bene il suo lavoro anche in regione Lombardia”.

“Offrire un’intervista a Gad Lerner è utile come insegnare astrofisica a una cozza, e ha l’effetto di caffè e sigaretta la mattina. Basta!”, ha scritto sul suo account twitter Matteo Salvini.

Redazione

Con direttanews.it sei sempre al centro delle notizie, clicca QUI e diventa fan