Palermo, Gattuso attacca: ”Al Sion me ne hanno fatto passare tante”

Gattuso (getty images)

 

Gennaro Gattuso sta per diventare il nuovo allenatore del Palermo. Terminata l’avventura in Svizzera col Sion, l’ex giocatore del Milan è pronto a sbarcare in Sicilia. In un’intervista a ‘Ticinonline’, ha attacco il suo ex club, reo di non aver avuto una programmazione, lui che ha dovuto fare ad un certo punto anche l’allenatore-giocatore. Ecco le sue parole: ”Spero che in Sicilia non sarà come nel Vallese, lì è stata davvero dura. Senza Marco (Degennaro, ndr) non ce l’avrei davvero fatta a resistere tutta la stagione. E’ lui che mi ha rovinato e avrebbe rovinato anche Del Piero. Ale però si è salvato. Scherzi a parte, quella al Tourbillon è stata un’esperienza per me importantissima. Mi è stata data la possibilità di intraprendere un nuovo lavoro, qualcosa che già pensavo di fare la passata estate. E per questo non posso non definirla preziosa. Quando un club non ha programmazione è davvero difficile che riesca a ottenere dei risultati. Nella vita si deve essere uomini fino in fondo. A Sion ho azzerato tutto il mio passato, mi sono messo a disposizione a 360 gradi. Ho lavorato quasi più di quanto facevo al Milan. E mia moglie questo me l’ha rinfacciato: “Meno male che siamo venuti qua per rilassarci”. Ma poi non ho visto dall’altra parte lo stesso impegno. E alla fine me l’hanno fatta pagare. A me e al mio staff”.

Marco Orrù