Il presidente venezuelano Maduro ha incontrato Papa Francesco: “Grazie per quello che sta facendo”

Maduro incontra Papa Francesco (ANDREAS SOLARO/AFP/Getty Images)

Il presidente venezuelano Nicolas Maduro ha incontrato nel primo pomeriggio di oggi Papa Francesco nella Sala della Biblioteca del Vaticano e lo ha pubblicamente ringraziato, affermando: “E’ un onore. Che piacere conoscerla! Sono molto impressionato. Sono felice di essere qui, ma soprattutto di conoscerla. Grazie per quello che sta facendo”. Maduro era accompagnato dalla moglie Cilia Flores, oltre che da una nutrita delegazione che comprendeva, tra gli altri, i ministri degli Esteri, alla Pianificazione, al Petrolio, il sottosegretario alla Presidenza e il capo di Stato maggiore dell’esercito.

Secondo quanto si legge nella nota ufficiale diffusa dalla Sala Stampa Vaticana, “nel corso dei colloqui, che si sono svolti in un clima di cordialità, ci si è soffermati sulla situazione sociale e politica del Paese, dopo la recente scomparsa del Presidente Hugo Chávez Frías, come pure su alcune problematiche attuali, quali la povertà e la lotta alla criminalità e al narcotraffico” e sulla situazione regionale “con particolare riferimento al processo di pace in Colombia”.

Il comunicato stampa prosegue affermando che nei colloqui “si è fatto riferimento alla presenza storica della Chiesa cattolica nel Paese e al suo decisivo apporto nell’ambito della carità, dell’assistenza sanitaria e dell’educazione, convenendo sulla necessità di un dialogo sincero e costante tra la Conferenza Episcopale e lo Stato, per lo sviluppo dell’intera Nazione”.

L’arcivescovo di Caracas, cardinale Jorge Urosa, ha giudicato positivamente l’udienza di oggi, sostenendo che – a suo avviso – Papa Francesco “proporrà al Presidente la promozione di una convivenza sociale e politica molto più serena e quindi molto più democratica affinché non si ripeta l’orrore che abbiamo visto in una seduta dell’Assemblea Nazionale”.

Redazione online