Casalecchio di Reno, entra in comune con una tanica di benzina e minaccia di darsi fuoco

Un carabiniere e l'auto di ordinanza (Franco Origlia/Getty Images)

Un disoccupato di 52 anni residente a Casalecchio di Reno, in provincia di Bologna, si è presentato stamattina nel municipio del comune emiliano ‘armato’ di una tanica di benzina e di un accendino, con i quali ha minacciato di dare fuoco ai locali. L’uomo, che ha problemi psichici ed è seguito dai servizi sociali, si è anche cosparso di benzina.

L’autore del gesto ha lamentato di non ricevere un sostegno adeguato dal Comune, parlando anche delle difficoltà economiche per lui e la famiglia, la moglie e i due figli. Già nel luglio di due anni fa, secondo quanto si apprende, il disoccupato aveva appiccato un piccolo incendio in una sede Ausl di Casalecchio. Stamattina è stato fermato dai carabinieri nel suo tentativo di compiere un gesto estremo.

Nel corso della breve trattativa per riportarlo alla calma, l’uomo ha più volte chiesto un colloquio con il sindaco Simone Gamberini. Il disoccupato è stato denunciato.

Redazione online