Doping: il professor Conconi indagato per il caso Schwazer

Alex Schwazer (getty images)

E’ stato iscritto nel registro degli indagati nell’ambito dell’inchiesta sul caso di Alex Schwazer il prof. Francesco Conconi. Si tratta di un esperto attivo presso il Centro di studi biomedici applicati allo sport di Ferrara che, secondo quanto attestato dalla procura di Bolzano, sarebbe entrato in contatto diretto con il maratoneta altoatesino.

La decisione di annoverare Conconi tra gli indagati del caso Schwazer è stata presa dalla procura dopo che alcune perquisizioni e qualche sequestro erano stati condotti presso la sede del centro ferrarese dai Ros di Trento e dai Nas di Firenze. Tali sequestri avrebbero attestato il rapporto di conoscenza e di consulenza che, a quanto pare, sarebbe intercorso tra professore ed atleta.

 

Redazione online