vigili del fuoco (getty images)

Choc a Salerno. Un 45enne ha ucciso la mamma tagliandola a pezzi con una sega.

L’orrore  e’ avvenuto nella serata di ieri in un parco di via Martuscelli, nel quartiere Torrione. Sul posto gli agenti delle Volanti e della Squadra Mobile oltre a un’ambulanza del 118; dai primi accertamenti sembra che il figlio 45enne soffra di problemi mentali.

L’uomo – racconta libero.it –  –  ha anche provato a cucinare il corpo della madre, Maria Pia Guariglia, 70 anni, dopo averlo tagliato a pezzi. Secondo le indagini dei poliziotti della squadra Mobile, coordinati dal vice questore Claudio De Salvo, Renzi soffriva di problemi psichici ed e’ stato trovato nudo sul letto dell’appartamento dove viveva insieme alla madre.

Gli inquirenti sono intervenuti su segnalazione dei vigili del fuoco, allertati dai vicini del parco insospettiti da un odore di gas. Secondo i primi accertamenti, il 45enne stava per cucinare il corpo della madre sul fuoco con una griglia. Alcuni brandelli del corpo dell’anziana sono stati rivenuti in cucina e nel bagno della casa. Sara’ solo l’autopsia del medico legale a chiarire il macabro fatto. Tra gli investigatori prende corpo l’ipotesi che l’anziana madre sia morta per cause naturali prima di essere mutilata e cucinata dal figlio. Dalle indagini dei poliziotti della Mobile risulta che l’uomo fosse in cura presso il centro di igiene mentale del capoluogo; trovato nudo sul letto dell’abitazione in stato confusionale viveva da anni con la madre. Il cadavere della donna smembrato e’ stato rinvenuto nel bagno; brandelli del corpo stavano per essere cucinati sul fuoco con una griglia – conclude libero.it.

Redazione online