Straordinari alla Camera: seduta notturna sul Decreto del Fare a causa dell’ostruzionismo

L'Aula della Camera dei Deputati (Foto: ANDREAS SOLARO/AFP/Getty Images)

Si è andati avanti per tutta la notte alla Camera dei Deputati con la discussione sul Decreto del Fare a causa dei 251 ordini del giorno presentati dalle opposizioni, Sel Lega Nord e soprattutto Movimento 5 Stelle, con l’intento di fare ostruzionismo.

Durante la seduta fiume, i deputati del M5S si sono alternati al microfono tutta la notte nella lunga discussione. Verso del 4 del mattino, il sottosegretario Claudio De Vincenti ha comunicato il parere del governo su 251 ordini del giorno; quindi sono iniziate le dichiarazioni di voto.

In mattinata, come annunciato dalla presidente della Camera, Laura Boldrini, avranno luogo le votazioni sugli ordini del giorno. Quindi seguirà il voto finale sul provvedimento.

Ieri la Camera aveva votato la fiducia al governo Letta sul decreto.

Redazione

Con direttanews.it sei sempre al centro delle notizie, clicca QUI e diventa fan