Siria: una bielorussa e una moldava in ostaggio dei ribelli (Guarda il video)

Due donne, una bielorussa e una moldava, in ostaggio dei ribelli siriani (screen shot youtube)

In un video pubblicato su youtube, i ribelli siriani mostrano due giovani donne, una bielorussa e una moldava, prese in ostaggio e che, circondate da quattro uomini armati e incappucciati, avrebbero confessato di essere delle spie inviate da Hezbollah per individuare le forze dell’esercito dei ribelli.
Stando a quanto riporta l’Ansa, l’identità delle due donne sarebbe stata confermata da entrambi i paesi: il ministero dell’interno bielorusso avrebbe riferito che una delle due donne sarebbe Svetlana Markimovich, che si recò in Libano per fare la ballerina in un night club dopo che le fu tolta la patria potestà di suo figlio di 6 anni. Il ministero avrebbe poi assicurato che si adopererà a far rimpatriare la donna e, nel caso in qui l’operazione andasse a buon fine, saranno effettuate le dovute indagine per capire come la donna sia finita in Siria.
In merito all’altra donna, il ministero degli esteri moldavo avrebbe identificato la donna come Karina Koltsa.

Redazione

Guarda il video: