Emma Bonino sulla scarcerazione di Mubarak: “I processi si basano sulle leggi”

Emma Bonino (FILIPPO MONTEFORTE/AFP/Getty Images)

A margine del Consiglio straordinario Ue, il ministro degli Esteri Emma Bonino ha risposto sulle notizie circa la probabile scarcerazione dell’ex presidente egiziano Hosni Mubarak, affermando: “C’è un clima di grande tensione; sarebbe bene che i processi in Italia come altrove si basassero sulla legge. In Italia come altrove”.

Rispetto all’ipotesi di sanzioni nei confronti del Paese nordafricano, Emma Bonino ha aggiunto: “Dipende di cosa si parla, spero venga accettato il blocco delle forniture militari. Le sanzioni economiche, non mi pare siano quelle che fanno il peso. D’altra parte, tutti i programmi che abbiamo, salvo il government to government, sono più di impostazione sociale che altro. Mi pare che dal punto di vista del volume non siano così influenti”.

Redazione online