Egitto: scarcerato Mubarak, una folla di sostenitori festeggia davanti a Tora Mahkoum

Sostenitori di Mubarak davanti al carcere di Tora (GIANLUIGI GUERCIA/AFP/Getty Images)

Testimoni oculari e fonti carcerarie hanno sostenuto che Hosni Mubarak sarebbe stato prelevato da un elicottero dell’Esercito dal carcere speciale di Tora Mahkoum, all’estrema periferia meridionale del Cairo, dove era detenuto e dove nei giorni scorsi molti leader dei Fratelli Musulmani sarebbero stati rinchiusi, nel corso della campagna repressiva portata avanti dall’esercito egiziano nei confronti delle opposizioni.

L’ex rais non sarebbe stato però visto dalla piccola folla di suoi sostenitori che si trovavano all’esterno del penitenziario, ma che comunque ha fatto sentire la sua vicinanza all’anziano leader; tra loro, qualcuno ha affermato: “Il Paese sta andando alla deriva da quando non c’è più”. Testimoni oculari hanno anche sostenuto che l’85enne ex capo di Stato sarebbe arrivato nel pomeriggio all’ospedale militare di Madi, che si trova anch’esso nella parte sud della capitale egiziana, non molto distante dal luogo della sua detenzione.

In mattinata, i legali di Mubarak avevano già annunciato che l’anziano leader sarebbe stato trasferito in un nosocomio, viste le sue gravi condizioni di salute, che lo costringono da tempo su una sedia a rotelle. L’ex rais trascorrerà, pare sotto sua esplicita richiesta un periodo nella struttura ospedaliera, prima di essere trasferito, da uomo libero, in una nuova località, che verosimilmente potrebbe essere – secondo quanto riportato da fonti della sicurezza – Sharm el Sheik.

Si tratta della prima volta che l’ex rais viene messo in libertà una volta scaduti i termini della detenzione preventiva; nei mesi scorsi, ogni volta gli veniva comminato un nuovo capo di imputazione, proprio per evitarne la scarcerazione. Domenica intanto è prevista una nuova udienza nel processo che lo vede imputato per corruzione e uccisione di manifestanti, dopo che nelle scorse settimane la Suprema Corte aveva ordinato l’annullamento della condanna all’ergastolo.

Redazione online