Continuano gli sbarchi di migranti. Profughi siriani in Calabria

Barcone carico di migranti (Getty Images)

Non si fermano gli sbarchi di migranti sulle coste della Sicilia. Diversi barconi sono arrivati negli ultimi giorni a Catania. L’ultimo poche ore fa, con circa un centinaio di extracomunitari a bordo. L’imbarcazione che navigava in precarie condizioni è stata avvistata dal gruppo aeronavale della Guardia di Finanza a largo di Capo Mulini. Raggiunta dalle Fiamme Gialle, la barca è stata trainata fino al porto di Catania.

Nel frattempo continuano ad arrivare profughi siriani sulle coste calabresi. Questa mattina a Roccella Jonica è arrivato un peschereccio che trasportava 130 migranti, di nazionalità siriana e somala. L’imbarcazione su cui viaggiavano era partita dalla Grecia cinque giorni fa ed è stata intercettata nella notte da un aereo islandese del pattugliamento aeromarittimo dell’Agenzia Europea, quindi è stata raggiunta da Guardia di Finanza e Capitaneria di porto italiane. I migranti, che sono stati trovati in buone condizioni, sono stati sistemati in una scuola del Comune di Roccella Jonica. Tra loro c’è anche una donna al settimo mese di gravidanza e 28 bambini tra i 3 mesi ed i sei anni.

Redazione