Gigi Buffon: ”Orgoglioso del record. E grazie a Torino”

Gigi Buffon (getty images)

 

Gigi Buffon ha vissuto una serata particolare due giorni fa con la maglia della Nazionale, quando ha raggiunto il record di presenze di Fabio Cannavaro. Queste le sue sensazioni a mente fredda: ”Gran bella sensazione. Sono orgoglioso del record di presenze, festeggiato oltretutto davanti alla mia gente – riporta La Gazzetta dello Sport -. Dico grazie a Chiellini, a Balotelli e a tutti i miei compagni che hanno reso perfetta a 360 gradi questa serata. Sono tanto orgoglioso del mio pubblico. Torino è stata fantastica, ci ha sostenuto e trascinato in ogni momento. E quel coro per Balotelli… Sì, mi sono davvero sentito orgoglioso. Adesso andiamo a giocarcela con chiunque, consapevoli che tre-quattro nazionali ci sono superiori, ma altrettanto sicuri di non partire battuti, mai. Dal punto di vista personale mi sento bene, molto bene, e ora ho voglia di stupirmi. Ho ancora la curiosità di sapere dove riuscirò a spingermi. Prandelli potrebbe lasciare? Dipende solo da lui, da ciò che vorrà fare. Un lavoro eccezionale il suo, ci ha fatto sentire come in un club. L’altro giorno, fuori dall’albergo, c’erano i tifosi che a suon di cori lo invitavano a restare, e in 16-17 anni di Nazionale non avevo mai visto una cosa simile. È un c.t. che ha conquistato il cuore della gente. Merito anche dei risultati e del bel gioco, oltre al modo in cui ha saputo costruire un gruppo vero. Questa Italia i risultati li conquista con la forza del collettivo. Perché , ripeto, la nostra qualità media è sì elevata, ma non all’altezza delle 3-4 migliori”.

Marco Orrù