Afghanistan, elezioni 2014: leader opposizione si ripresenta alle presidenziali

Abdullah Abdullah consegna i documenti per le elezioni presidenziali 2014 in Afghanistan (Getty Images)

Il leader dell’opposizione afgana, Abdullah Abdullah, ex ministro degli esteri all’epoca del primo governo dell’attuale presidente Hamid Karzaï che aveva sfidato nelle elezioni del 2009, si ripresenta alle elezioni presidenziali che si svolgeranno in Afghanistan il 5 aprile del 2014.

Stando a quanto riportano i media, Abdullah, accompagnato da alcuni membri dell’opposizione tra cui Atta Mohammad Noor, l’ex capo della difesa, oggi governatore della provincia di Balkh, si è presentato davanti alla Commissione elettorale indipendente a Kabul per depositare la documentazione necessaria per la sua candidatura.

“Faremo in modo che queste elezioni siano giuste per gli afgani” ha dichiarato Abdullah davanti alla sede della Commissione.
Infatti, nelle scorse elezioni Abdullah aveva riportato il 30% dei voti al primo turno ma si era ritirato dal secondo turno dopo aver denunciato delle frodi.

Come riporta l’Agenzia France Presse, Abdullah, oftalmologo nato nel 1960, è stato portavoce del comandante Massoud, un celebre oppositore all’occupazione sovietica e al regime talebano che è stato assassinato il 9 settembre 2001.

Redazione