Truffa porto Molfetta, senatore pdl Azzollini: “Chiarirò”. Sostegno di Schifani

Antonio Azzollini (Pdl), presidente della Commissione bilancio ed ex sindaco di Molfetta (screen shot youtube)

“Sono pronto a chiarire tutto alla magistratura”, è quanto ha affermato il sen. Antonio Azzollini (Pdl), presidente della Commissione bilancio ed ex sindaco di Molfetta, in una conferenza stampa in merito all’inchiesta sulla presunta maxitruffa per la costruzione del porto del comune barese in cui risulta indagato.
Il senatore è accusato di truffa ai danni dello Stato e per reati ambientali.

Azzollini ha precisato che il Comune “non ha buchi in bilancio” e che “i soldi per il porto stanno tutti lì”. Inoltre, ha aggiunto l’ex sindaco che “quei soldi sono destinabili anche ad altre opere pubbliche”.

Nei confronti di Azzollini giungono parole di sostegno da parte di alcuni esponenti del Pdl: “Al senatore Antonio Azzollini, uomo di adamantina e riconosciuta onestà, che si è sempre distinto per le sue spiccate doti politiche ed amministrative oltre che per la sua assoluta capacità nel presiedere la Commissione Bilancio, mandato questo che svolge con grandi risultati al servizio del Paese e con l’apprezzamento di tutte le forze politiche, giunga la più forte solidarietà mia e dei colleghi del gruppo del Pdl”, ha affermato il presidente dei senatori del Pdl Renato Schifani.
Schifani si è detto “certo che dimostrerà la sua totale estraneità rispetto ai fatti contestatigli ed auspico che la magistratura concluda nei tempi più rapidi l’inchiesta”.

Redazione

LEGGI ANCHE:
Maxi truffa, porto di Molfetta: due arresti e 60 indagati, tra i quali anche il senatore pdl AzzollinI