Doping nell’Atletica, ora trema anche Bolt

Usain Bolt (getty images)

 

Usain Bolt trema. E’ la notizia che arriva dalla Giamaica e che riguarda naturalmente il doping, nella Nazione sconvolta dalle squalifiche ai propri atleti poco prima del Mondiale di atletica leggera dello scorso agosto. Bolt ne era uscito pulito, ma adesso la Wada, l’agenzia mondiale antidoping, vorrebbe vederci chiaro su una nuova situazione venuta fuori nelle scorse ore. Un’indagine stampa attivata da un ex funzionario della commissione di Kingston, la Jadco, parla di un solo controllo a sorpresa dal febbraio al luglio 2012, cioè durante la marcia di avvicinamento dei giamaicani a Londra 2012, mentre il resto del mondo veniva controllato praticamente ogni mese. Questo ha insospettito un pò tutti e la stessa Wada ora vuole vederci meglio. Non è assolutamente detto che l’uomo-jet Bolt sia dopato, ma ora c’è chi trema che questa cosa possa accadere. Sarebbe davvero la fine per l’Atletica leggera mondiale.

Marco Orrù