Maldive: si torna alle urne dopo annullamento primo turno presidenziali

Ex presidente delle Maldive Mohamed Nasheed alle urne il 7 settembre 2013 (Getty images)

Grande attesa per sabato 19 ottobre alle Maldive dove i cittadini sono di nuovo chiamati alle urne per le elezioni presidenziali.

La Corte Suprema dell’arcipelago aveva annullato, lo scorso 8 ottobre, per irregolarità, i risultati del primo turno delle elezioni presidenziali che si erano svolte il 7 settembre: l’invalidamento delle elezioni ha fatto seguito al ricorso presentato dal candidato Gasim Ibrahim, che arrivando terzo, è rimasto escluso dal ballottaggio, per una differenza di appena 3 mila voti.
La Corte Suprema ha rilevato 5.623 voti irregolari, annullando di fatto il primo turno elettorale.

Tra i favoriti, l’ex presidente della Maldive, il 46enne Mohamed Nasheed, che è stato rovesciato nel febbraio 2012 da un colpo di Stato.

Nasheed, nelle primo turno elettorale aveva ottenuto il 45,45% ed era andato al ballottaggio nonostante lo schiacciante risultato riportato contro il suo sfidante, Abdullah Yamin che aveva riscosso il 25,32% dei voti.

In questo caso un’eventuale ballottaggio si svolgerà entro il 3 novembre.

Redazione

LEGGI ANCHE:
Maldive: elezioni presidenziali annullate per irregolarità