Apple: presentato ieri il nuovo iPad Air

Il nuovo iPad Air (GLENN CHAPMAN/AFP/Getty Images)

Novità in casa Apple: il colosso di Cupertino ha infatti presentato ieri il nuovo iPad Air, dotato di retina display, i nuovi schermi a cristalli liquidi che hanno una densità di pixel che l’occhio umano non è in grado di notare. Il nuovo tablet è inoltre il 43% più sottile della versione precedente e pesa appena 500 grammi. Il processore è un A7 da 64-bit, lo stesso montato sul nuovo iPhone 5S. La presentazione del nuovo dispositivo è avvenuta nel corso dello Yerba Buena Center di San Francisco, in cui la Apple sta esponendo diverse novità.

Il prezzo base del nuovo iPad, che arriverà in Italia il mese prossimo, dovrebbe aggirarsi intorno alle 389 euro per la versione da 16GB con Wi-Fi, fino ad arrivare a 529 euro per quella con modulo cellulare.
Queste le caratteristiche complete del nuovo prodotto: memoria da 16, 32, 64 e 128GB; dimensioni di 134.7 x 200 x 7.5 mm per 331 grammi di peso; schermo Retina Display da 7.9 pollici di diagonale retroilluminato LED con tecnologia iPS a risoluzione 2048×1536 pixel a 326 ppi; processore Apple A7 con co-processore M7; wi-Fi 802.11 a/b/g/n, Bluetooth 4.0, connettività LTE; fotocamera da 1.2 megapixel sul fronte con video 720p; fotocamera da 5 megapixel sul retro con autofocus, f/2.4 e BSI; batteria da 10 ore di autonomia; sensori Giroscopio a 3 assi, accelerometro, sensore luce ambientale

La novità in uscita del colosso di Cupertino, secondo quanto sostengono gli addetti ai lavori, dovrebbe abbassare il costo degli iPad Mini di vecchia generazione, il cui valore commerciale dovrebbe scendere intorno ai 299 dollari.

Tra le altre novità in casa Apple, inoltre, c’è una nuova versione del sistema operativo più evoluto al mondo, l’OS X Mavericks, così commentata da Craig Federighi, Senior Vice President di Software Engineering per Apple: “Vogliamo che tutti gli utenti Mac possano contare sempre sulle funzioni più recenti, le tecnologie più evolute e la sicurezza più affidabile. Riteniamo che il modo migliore per farlo sia dando vita a una nuova era per il software, dove gli aggiornamenti del sistema operativo saranno gratuiti”. Presentato anche il nuovo Macbook Pro, con processore Haswell, che garantirà una velocità superiore del 90 per cento.

Redazione online