Torna l’ora solare: questa notte, lancette indietro di un’ora

Passaggio ora solare (Getty images)

Questa notte fra sabato 26 e domenica 27 ottobre torna l’ora solare alle ore 03.00: si recupera un’ora di sonno ma si perde un’ora di luce.
Infatti, questa notte si dovranno spostare un’ora indietro le lancette degli orologi.

L’ora legale tornerà invece il prossimo 30 marzo 2014 quando potremme finalmente riportare le lancette un’ora in avanti e godere della luce solare.

ENERGIA
Attenzione dunque ai prezzi delle bollette energetiche perché se da una parte con gli orari estivi si risparmia, d’inverno torna il fatidico aumento dei costi!
In base alle rivelazioni di Terna, durante il periodo di ora legale, iniziato il 31 marzo 2013, grazie a quell’ora quotidiana di luce in più l’Italia ha risparmiato 568,2 milioni di kilowattora, pari a circa 93,7 milioni di euro.

SALUTE
Da quanto emerge invece dalle dichiarazioni dei medici internisti riuniti per il 114mo Congresso Nazionale della Società Italiana di Medicina Interna (SIMI), a Roma dal 26 al 28 ottobre, il cambio dell’orario potrebbe comportare dei disturbi del sonno e dei riflessi alle malattie cardiovascolari.

Secondo gli esperti dunque, lunedì potrebbe essere il giorno più a rischio per gli infarti: all’inizio della settimana ci sarà maggior incidenza a causa di tre fattori di rischio determinanti per l’insorgenza di patologie cardiovascolari: il dormire meno, il dormire peggio, ossia in orari non consoni rispetto a quanto richiesto dal nostro naturale orologio biologico e lo stress caratteristico dell’inizio settimana contribuiscono all’attivazione del sistema nervoso simpatico e al rilascio di citochine pro-infiammatorie che spianano la strada all’infarto.
Tuttavia gli esperti comunicano che con l’ora solare, invece il pericolo viene meno i quanto “basta dormire un po’ di più grazie al fatto di aver portato indietro le lancette dell’orologio per veder rientrare il rischio-lunedi’.

Redazione