F1 India 2013: Vettel porta a casa gara e mondiale

Sebastian Vettel (Getty Images)

 

 

 

Sebastian Vettel decide di prendersi gara e mondiale in India senza aspettare gli ultimi tre appuntamenti, dietro di lui Rosberg e Grosjean. Alonso compromette tutto al via e chiude 14°, il podio sarebbe stato possibile.

Parte bene Vettel come al solito, ottimo anche Massa che supera Webber e le due Mercedes, l’australiano viene al contatto con Alonso.

Al 3° giro Vettel viene richiamato ai box per il cambio gomme, strana strategia quella scelta dalla Red Bull, lo segue Alonso che è costretto a cambiare l’alettone, danneggiato dopo l’incidente con Webber.

Felipe Massa dopo qualche chilometro da leader viene richiamato ai box, Alonso dopo 10 giri è 17°.

Tutto funziona bene in casa Red Bull, dopo 14 giri Webber deve ancora effettuare il cambio gomme e comanda la gara, Vettel dopo la sosta è già risalito al 3° posto.

Al 21° giro Vettel si libera di Perez ed è 2°, il tedesco punta ora il compagno di squadra.

Webber si ferma al giro 29, Alonso viene richiamato ai box al giro 31, stessa sorte per Vettel.

Pochi giri per Webber che cambia ancora gli pneumatici e torna in pista dietro al compagno di squadra.

Le gomme soft di Alonso soffrono e al giro 37 il ferrarista è costretto a cambiarle.

Piccolo colpo di scena al giro 40, si ritira Webber tradito dal cambio, Raikkonen sale al 2° posto.

Crolla Raikkonen nel finale, Massa si porta fino al 4° posto.

L’ultimo giro serve solo per assegnare la vittoria a Vettel e consacrarlo campione per la quarta volta consecutiva.

Marco Galluzzi