Filippine: “Morta un’italiana, altri 2 ancora dispersi”

Cartello stradale di Tacloban, capoluogo Provincia di Leyte (Getty images)

Il ministro degli Esteri, Emma Bonino, a margine della conferenza mondiale “Science for Peace” in corso a Milano, ha reso noto che un’italiana dispersa è stata ritrovata morta nelle Filippine.
Al momento, risultano ancora altri due italiani dispersi, dopo la tragedia provocata dal passaggio del tifone Hayain, lo scorso 8 novembre.

“Un’italiana dispersa nelle Filippine è stata ritrovata morta, probabilmente per un infarto, e altre due persone mancano ancora all’appello mentre tutti gli altri di cui non si avevano notizie sono stati contattati. Per ora ne abbiamo due che ancora non abbiamo trovato di tutti quelli che ci hanno segnalato. I quattordici dispersi man mano sono stati trovati e questa mattina ne stiamo ancora cercando due” ha spiegato la Bonino che ha poi parlato delle operazioni dei soccorsi sottolineando le difficoltà incontrate con il problema del traffico aereo che sta intasando le piste dell’aeroporto di Manila.
“Questa mattina è arrivato il primo cargo e ce ne sono altri in preparazione. Ma il problema è complicato perché si stanno intasando le piste aeree e in più la zona di esondazione è lontana da Manila quindi in realtà i cargo aerei forse non sono quelli più adeguati” ha detto il ministro.

Redazione