Libia, Tripoli: ultimatum di 72 ore alla milizia di Misurata

Miliziani a Tripoli (Getty images)

Da giorni ormai Tripoli è ostaggio di una vera e propria guerriglia urbana tra alcune milizie che si stanno fronteggiando dopo una protesta dei cittadini che chiedevano alla milizia di Misurata di lasciare la città e sfociata in violenti scontri, venerdì scorso.

Il bilancio della vittime registra la morte di oltre 40 persone e 460 feriti.

Dopo l’appello del Primo Ministro libico che ieri aveva chiesto alla milizia di Misurata di lasciare la città, il governo ha dato un ultimatum di 72 ore alla milizia che controlla un intero quartiere di Tripoli.
Una notizia che è stata poi confermata dal Consiglio locale di Misurata, mentre, come riporta l’Ansa, il ministero degli Interni ha reso noto che la città è tronata sotto controllo.
Intanto, a Tripoli prosegue lo sciopero generale indetto per solidarietà alle vittime.

Redazione

LEGGI ANCHE:
Decine di morti in Libia, il Premier: “Fuori le milizie da Tripoli”