Calabria: Cleopatra fa crollare un ponte e provoca allagamenti

Pioggia (Matt Cardy/Getty Images)

Mentre Cleopatra si sta abbattendo su gran parte del sud Italia provocando ingenti danni e, in alcuni casi, anche alcuni decessi, la Calabria è risultata tra le regioni maggiormente colpite da piogge e vento. L’area ionica delle provincie di Crotone, Catanzaro e Vibo Valentia hanno dovuto fronteggiare in queste ore allagamenti e frane che hanno interrotto gran parte della circolazione ed impegnato i Vigili del Fuoco del posto.

L’allagamento più importante si è avuto nella zona di Sellia Marina, dove un intero paese è rimasto per ore in balia della troppa acqua esondata dal fiume Uria che il sistema di scarico e di fognature cittadino non è riuscito ad assimilare. I soccorsi hanno messo in salvo circa 150 persone, tutti i residenti del piccolo aggregato urbano. Nonostante l’evacuazione, la situazione rimane preoccupante, dato che le case sono state danneggiate e i sistemi di trasporto sono attualmente bloccati. Sempre in relazione all’ambito ferroviario, un  ponte su cui abitualmente passano i treni è attualmente pericolante e le autorità intervenute dopo il nubifragio stanno tentando di metterlo in sicurezza. Un altro ponte sito nella stessa località ha ceduto alla forza della pioggia.

Un gruppo che sta tentando di coordinare gli interventi di soccorso per quanto riguarda la regione Calabria è stato istituito a Catanzaro nel palazzo della Prefettura.

 

Redazione online