Tragedia a San Paolo: crolla lo stadio di Brasile 2014, almeno 2 morti

Lo stadio crollato (Miguel Schincariol/AFP/Getty Images)

Parte della struttura metallica che copre l’Itaquerão di San Paolo, stadio scelto per inaugurare i Mondiali di calcio, che si svolgeranno il prossimo anno in Brasile, è crollata qualche ora fa, intrappolando tra le lamiere almeno due persone; secondo i Vigili del fuoco, però, ci sarebbe anche una terza vittima, che ancora non è stata individuata.

I tre erano all’opera con una gru, che cedendo ha trascinato a terra l’ultima parte della copertura di quello che al termine della manifestazione sportiva più attesa dagli amanti del calcio dovrebbe divenire lo stadio del Corinthians. La tettoia metallica che ha ceduto era lunga 15 metri e avrebbe dovuto coprire il lato est delle tribune. La consegna definitiva dello stadio era prevista per i primi di dicembre, ma appare evidente che il drammatico incidente ne ritarderà i lavori.

Al momento della tragedia, il completamento dei lavori era al 94%; lo stadio dovrebbe essere inaugurato il prossimo 25 gennaio, nell’ambito delle celebrazioni per i 460 anni dalla fondazione della città di San Paolo, e dovrebbe poi ospitare una partita del Corinthians il 25 marzo, oltre a cinque gare del prossimo Mondiale.

Redazione online