F1 2013: Ross Brawn lascia la direzione tecnica della Mercedes

 

Ross Brown con Michael Schumacher (Getty Images)

 

I suoi successi sono legati strettamente a Michael Schumacher, insieme hanno conquistato titoli piloti e costruttori in Benetton e Ferrari, ora Ross Brawn ha deciso di lasciare il suo attuale incarico di direttore tecnico della Mercedes per fare posto a Paddy Lowe e Toto Wolff. La decisione è maturata da tempo e ora è stata resa ufficiale dallo stesso Brawn: “Il 2014 segnerà l’inizio di una nuova era in Formula 1, ci è sembrato il momento giusto per lanciare un’organizzazione più solida possibile all’interno della squadra. Abbiamo iniziato, per tutta la stagione, un processo per la mia successione che è andato molto bene”.

L’ex campione del mondo Niki Lauda che collabora ora con la Mercedes, ha avuto lunghe discussioni con Brawn per convincerlo a rimanere, ma non è riuscito a dissuaderlo.
Brawn nel 2009 acquistò la Honda e fondò una nuova scuderia denominata Brawn GP, vincendo il titolo costruttori e quello piloti con Jenson Button. Non si conoscono ancora i progetti futuri dell’ingegnere britannico, alcune indiscrezioni parlano di un suo ritorno in F1 nel 2015, proprio con la Honda.

Marco Galluzzi