Pedofilia: arrestato 76enne che ha abusato di una minore conquistata su facebook

Particolare di un'auto dei caraninieri (Getty Images)

E’ stato arrestato un 76enne residente a Roma con l’accusa di atti di pedofilia nei confronti di una minorenne di Viareggio che aveva conosciuto su facebook, conquistando la sua fiducia.

L’uomo che è ora agli arresti domicialiari avrebbe intrapreso una fitta corrispondenza virtuale con la gioveane, fingendosi di avere 36 anni, pagando alla giovane ricariche del cellulare e aiutandola a fare i compiti.

Secondo le ricostruzioni fornite dall’Ansa, l’uomo avrebbe poi convinto la ragazza che voleva conoscere sua madre e sarebbe andato a trovarla, costringerla però a subire atti sessuali.
La denuncia è stata formulata dalla madre dopo che la giovane ha confessato l’abuso.
L’indagine condotta dalla polizia di Viareggio e dai vigili urbani di un comune della Versilia, in provincia di Lucca dove la ragazza vive. ha fatto mergere che l’anziano signore era entrato in contatto con l’adolescente due anni fà, facendole credere di essere una donna. Successivamente ha conquistato la fiducia della giovane facendole credere di metterla in contatto con un suo fratello.

Nell’abitazione dell’uomo sono state trovate anche varie immagini pornografiche sui computer.

Redazione