Berlusconi stufo di Balotelli. Subito sul mercato?

Balotelli (getty Images)

Secondo quanto riferisce il Secolo XIX, riportandola come un’indiscrezione che avrebbe concesso Berlusconi agli uomini più fidati di Forza Italia, il patron rossonero è stufo di attendere che Mario Balotelli, arrivato dal Manchester City a gennaio dell’anno scorso, metta in mostra i risultati da lui attesi.

Il presidente onorario, in accordo con la figlia Barbara, amministratore delegato della società per il marketing, avrebbe quindi deciso di mettere l’attaccante ufficialmente sul mercato, affidando dunque  a Galliani il compito di trovare per lui una nuova sistemazione. Si tratterebbe di un ulteriore segnale dei dubbi di Berlusconi sull’operato del suo braccio destro degli ultimi 30 anni, che, nel passato recente, causa una perdita di appeal del campionato italiano e le risorse finanziarie limitate per i club nazionali, non è più riuscito a mettere a segno colpi vincenti e soprattutto utili alla causa rossonera.

L’ad di mercato Galliani sarebbe già al lavoro insieme a Raiola, procuratore del giocatore, per assicurare una buonuscita che metta d’accordo gli interessi di tutte le parti coinvolte: con una base d’asta attorno ai 25 milioni di euro, le principali indiziate a farsi avanti per Balotelli sembrano essere Chelsea e Paris Saint Germain.

 

Redazione