Russia, attentati: Napolitano invia messaggio a Putin

Giorgio Napolitano (Getty IMages)

Mentre sale la tensione in Russia dove si sono riscontrati una serie di attentati, in utlimo questa mattina a Volgograd, ad un mese di distanza dai giochi Olimpici di Sochi, il ministro degli esteri russo ha sottolineato che queste azioni si rivelano essere dei “tentativi da parte dei terroristi di aprire un fronte interno”, sottolineando che il governo non arretrà dalla lotta al terrorismo.

Dopo l’ennesimo attentato il Presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, ha inviato un messaggio di sostegno al Presidente della Federazione Russa, Vladimir Putin: “Con animo profondamente turbato mi rivolgo a lei oggi per esprimere al popolo e al Governo della Federazione Russa, oltre che a lei personalmente, la costernazione degli italiani e mia per i due vili e barbari attentati che tante vittime hanno causato nella città di Volgograd- scrive Napolitano. L’Italia sente oggi vivissimi legami di amicizia con il suo paese, rafforzati dalla più ferma e decisa opposizione alla follia del terrorismo, che ha preso piede in tante aree del mondo anche a noi vicine per storia e millenaria tradizione. Desidero pertanto trasmetterle a nome mio personale e del popolo italiano le espressioni del più sentito e partecipe cordoglio”.

Redazione

LEGGI ANCHE:
Russia: a Volgograd nuovo attentato. 14 morti