Primo week-end 2014 all’insegna di pioggia e neve

Maltempo (getty images)

 

“Per il primo week – end del nuovo anno è prevista – secondo quanto riferisce Giovanni Dipierro del Centro Epson Meteo – una perturbazione atlantica piuttosto intensa, che comincerà nella giornata di oggi colpendo la penisola iberica con venti umidi meridionali; questi daranno origine a precipitazioni in aree quali la Liguria e l’arco alpino centro orientale. Da domani, tuttavia, l’Italia sarà colpita direttamente dal fenomeno atmosferico, con il fronte piovoso che dopo aver raggiunto la Sardegna, riguarderà tutto il Sud”.

“Non si tratta di anomalie per la stagione in cui siamo – specifica Massimiliano Pasqui del Cnr – Ibmet -, ma va segnalato che si assisterà ad abbondanti piogge su Liguria, Nord della Toscana e Friuli. La perturbazione porterà anche ad un abbassamento delle temperature, nella giornata di oggi, con abbondanti nevicate previste sull’arco alpino, pre-alpino e su alcune zone collinari del Piemonte”.

Intanto, la Protezione Civile ha messo in campo misure preventive per far fronte all’emergenza: a Cortina, dopo il black out di Santo Stefano, è pronto un piano per scongiurare disagi in seguito all’abbondante nevicata prevista per queste ore, mentre dalle 7 di domani alle 13 di lunedì sarà monitorata la situazione su tutte le aree dell’Emilia Romagna; stesso provvedimento in Liguria, dove lo stato di allerta 1 andrà dalle 8 di oggi alle 18 di domani.

Per quanto riguarda il Sud, il maltempo colpirà più severamente la Calabria e la Puglia meridionale, mentre per il giorno della Befana sono in vista miglioramenti con il ritorno del sole e l’aumento delle temperature su tutta la Penisola.

 

Redazione