Bersani in terapia semintensiva. Resta riservata la prognosi

Pier Luigi Bersani (Getty Images)

Continuano a migliorare, anche se sempre molto lentamente, le condizioni dell’ex segretario del Partito Democratico, Pierluigi Bersani, colpito domenica scorsa da una grave emorragia cerebrale che aveva fatto temere per la sua vita. Poco fa l’emittente all news SkyTg24 ha annunciato l’ufficializzazione del trasferimento di Bersani in un reparto di terapia semintesiva. L’ex leader Pd resta però in prognosi riservata.

Ieri era stato diffuso un nuovo bollettino medico dall’ospedale Maggiore di Parma: “Le condizioni di Pier Luigi Bersani restano stabili ed invariate rispetto ai bollettini precedenti. Questo consentirà a breve il trasferimento del paziente in un settore semi-intensivo”.

Redazione online